Moda uomo in Asia, Bulgari Cina, sfilata DG, Gucci Doraemon

Reading Time: 2 minutes

La moda uomo parla sempre più asian

L’ultimo anno ha messo a dura prova tutto il comparto del menswear italiano con una perdita di fatturato stimata in circa 2 miliardi di euro che ha trovato minimo spiraglio nel mercato coreano che ha registrato un +1,9%, mentre tutti gli altri mercati internazionali compresi anche Cina e Hong Kong hanno visto cali significativi dal -6,2% al 31,2%. Stessa cosa per il mercato internazionale che ha visto una contrazione del -22,3% (dati Centro Studi di Confindustria Moda)

Il digitale, l’e-commerce, anche in questa area ha aiutato e spinto le vendite, che per il 2021 vedono qualche miglioramento sui mercati asiatici che si sono ripresi più velocemente e stanno ripartendo anche nei consumi.

Bulgari in Cina si riprende

Altro settore che sta performando bene nel mercato cinese è quello della gioielleria che comparato ad altri non è andato malissimo nel 2020 e si è ripreso in questo inizio anno. In particolare per Bulgari che ha visto addirittura un aumento della spesa nel mercato cinese interno grazie alla crescita dell’economia in Cina.

Il cliente medio del brand in Cina ha un’età di 25-35 anni rispetto agli europei che rientrano in particolare nella fascia 35-45 anni. Un attenzione in più da parte di questi nuovi consumatori è posta sulla trasparenza che deve avere il brand ed l’etica nel portare avanti il proprio business e creare i prodotti. Valori questi molto importanti per i nuovi clienti del lusso cinese, ma non solo.

Dolce & Gabbana: NO alla presentazione uomo

Cambio di direzione, il brand di moda dei due stilisti decide di non sfilare né fisicamente né digitalmente, spiegando che a mancare siano “le condizioni indispensabili” per realizzare lo show.

Rimangono live in presenza le sfilate di Fendi (sabato 16), Etro e Kway (domenica 17).

Capodanno cinese: Gucci lancia la capsule su Doraemon

Il 12 febbraio per il capodanno cinese, Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, ha disegnato una capsule in collaborazione “con” il famoso manga giapponese Doraemon, che quest’anno festeggia i 50 anni. Quale miglior personaggio per celebrare l’anno del Blue se non Doraemon?

Doraemon X Gucci sarà disponibile online ed in selezionate boutique del brand. La colab. verrà celebrata anche attraverso un packaging sostenibile dedicato, facciate di negozi selezionati e allestimenti urbani in Australia, Cina, Hong Kong, India, Giappone, Tailandia e altri Paesi. Il personaggio manga, sarà inoltre protagonista di due Gucci ArtWall a Hong Kong e Shanghai assieme al motivo Gg del brand fiorentino.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER e visita la pagina con tutte le ultime Style News, CLICCA QUI!

Share:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp

Social Media

TIENITI AGGIORNATO

Iscriviti alla newsletter di: CHE STILE!

Iscriviti alla newsletter…su TREND e NOVITÀ

ENTRA NEL CLUB!​

Se ti piacciono i miei articoli e vuoi leggerli in anteprima entra in CHE STILE CLUB e leggi gli articoli prima di chiunque altro.​

Rubriche

Ultimi da LIFE

Il famoso caffé

Si tratta di un “gesto simbolico”, di un obolo, se vi piacciono i contenuti che creo e condivido, che investirò nella creazione di nuovi contenuti per il canale e nei progetti da realizzare (spostamenti, cose che acquisto per fare i video, altro? Altro!).

TRENDING

Post Popolari